mangiare sano pausa pranzo

10 consigli per mangiare sano in pausa pranzo

Print Friendly

Per i lavoratori che fanno il pranzo fuori casa, la tentazione di mangiare una pizza, un panino al volo o uno snack acquistato ai distributori automatici o nei fast food può essere forte. La mancanza di tempo e la pigrizia possono giocare brutti scherzi e, con il passare del tempo, influire sulla nostra salute. Ma come fare a mangiar sano anche fuori casa?

Segui i nostri consigli per correggere il tuo stile alimentare, migliorando la qualità dei tuoi pasti e della tua vita.

mangiare sano piramide alimentare

10 consigli per mangiare sano in pausa pranzo

  1. Il pranzo è il pasto più importante della giornata e, in quanto tale, non va né saltato, né rimpiazzato con snack fuori orario. L’apporto calorico dovrebbe corrispondere al 40% del totale giornaliero (il restante si divide tra colazione 20%, cena 30% e due spuntini 10%). Gli intermezzi, meglio se fatti con frutta e yogurt, permettono di arrivare ai pasti senza quella fame esagerata che fa aumentare le dosi.
  2. La varietà a tavola è la prima regola da seguire; ogni giorno dobbiamo assicurare al nostro organismo l’apporto di tutti i nutrienti come carboidrati, proteine, grassi, vitamine, minerali e acqua. Variare la dieta, oltre prevenire gravi squilibri nutrizionali, permette di soddisfare il palato, evitando la monotonia. È essenziale però moderare le quantità in base alla persona e allo stile di vita.
  3. Frutta e verdura sono alimenti indispensabili da consumare ogni giorno per mantenere la salute. La quantità ideale è di 5 porzioni da suddividere nei tre pasti principali e nei 2 spuntini. Un’insalata mista, che sazia ed è ricca di fibre, è un pranzo salutare che molti bar e self-service preparano; l’importante è non esagerare con il condimento e privilegiare ingredienti di stagione.
  4. I carboidrati contenuti in pasta, riso e cereali sono energia allo stato puro e non devono mai mancare sulla tavola. Bar e ristoranti propongono vari piatti di pasta nei loro menù oppure può essere preparata il giorno prima e portata da casa, magari nella versione pasta fredda. La pasta di alta qualità, se condita in maniera leggera e con verdure, non appesantisce e aiuta a mantenere alta l’attenzione e il cervello in movimento, evitando il cosiddetto “abbiocco post-pasto”.
  5. Per chi ha problemi di peso e ama il sapore genuino dei cibi integrali, la pasta integrale è un’ottima alternativa che aiuta a prevenire l’accumulo di adipe, stipsi, colesterolo e fame nervosa, grazie al basso indice glicemico ed al contenuto di fibre vegetali. Pasta Toscana Integrale con Omega 3 riesce ad integrare il fabbisogno di acidi grassi, fondamentali nei processi digestivi e utili per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e metaboliche.mangiare sano pasta
  6. Per quanto riguarda le proteine, è meglio privilegiare carni magre e pesce cotti preferibilmente alla griglia oppure proteine di origine vegetale contenute nei legumi.
  7. Evitare assolutamente i cibi fritti e grassi. Per condire pasta e verdure, è preferibile usare l’olio extra-vergine di oliva. I grassi sono infatti nutrienti preziosi per la salute; basta scegliere quelli “buoni”, come quelli contenuti appunto nell’olio extra-vergine, nel pesce e nella frutta secca.
  8. Limitare al massimo il consumo di sale e usare invece insaporitori naturali come il peperoncino, le spezie e le erbe aromatiche.
  9. Bere almeno due litri di acqua al giorno è una buona abitudine, anche per contrastare la ritenzione idrica che è conseguenza abbastanza naturale per chi svolge un lavoro sedentario davanti al computer. Limitare o eliminare del tutto le bevande gassate e alcoliche.
  10. La pausa pranzo deve essere davvero un vero e proprio momento di stop da sfruttare per rilassarci con un libro o una rivista, scambiare quattro chiacchiere con un amico o un collega oppure facendo una passeggiata che dopo il pasto aiuta la digestione e ci mantiene in forma.

Mangiar sano in pausa pranzo è dunque fondamentale per mantenere il corpo in forma e la mente sveglia e attiva durante le ore lavorative. Nutrirsi nel modo corretto aiuta a lavorare meglio!

Leggi gli altri consigli per mangiare sano

Ufficio Stampa

pasta toscana kuala lumpur
promozione unicoop pasta toscana