stand fabianelli cibus 2016

Cibus 2016: puntare sull’innovazione con Pasta Toscana Integrale con Omega 3

Print Friendly

Un’edizione da ricordare, quella del Cibus appena conclusa, con 72mila visitatori di cui 16 mila operatori esteri e 2.200 top buyer; così è stata anche per Pastificio Fabianelli che ha accolto consensi e interviste da parte di clienti, buyer, visitatori ed emittenti televisive grazie ad uno spazio caldo, accogliente e fortemente comunicativo in grado di raccontare la Toscana, la sua tradizione e i suoi prodotti famosi in tutto il mondo.

Il Cibus si riconferma dunque la più importante manifestazione dedicata al food italiano a livello nazionale ed estero, con 3mila aziende espositrici su 130mila metri quadri. Tra le novità di questa edizione, è stato dato un grande spazio ai cibi vegetariani e vegani, sempre più richiesti da buyer e consumatori, ma anche ai prodotti biologici e attenti al benessere. Inoltre si è confermata l’esigenza di certificazioni ormai ritenute indispensabili per l’esportazione, come quelle Halal e Kosher.

andrea-luca-fabianelliPastificio Fabianelli con le sue tre linee di pasta Made in ItalyPasta Toscana, Fabianelli e Maltagliati – ha accolto buyer e visitatori in un spazio espositivo concepito come una cucina Toscana di una volta, con tanto di camino scoppiettante e interni in pietra facciavista. Un angolo di ristoro rustico e informale, in grado di riportare alle mente i sapori e i profumi dei piatti genuini di origine antica, fatti di ingredienti semplici del territorio, da gustare tutti insieme seduti attorno ad un grande tavolo in legno.

La Toscana, quella autentica e incontaminata, e un saper fare che la famiglia Fabianelli tramanda dal 1860 non sono le sole cose che hanno entusiasmato gli operatori internazionali del food che hanno visitato lo stand nei giorni di fiera; anche l’innovazione rappresenta per il Pastificio un valore imprescindibile per proporre prodotti sempre più attenti alle esigenze dei consumatori. Ne è un esempio il successo riscontrato da Pasta Toscana Integrale con l’aggiunta di Omega 3, provenienti dalla farina di lino, a cui anche il TG1 ha dedicato un servizio televisivo: la linea di pasta di qualità superiore che unisce i benefici delle fibre alle proprietà nutritive degli acidi grassi essenziali per un’azione preventiva contro le malattie cardiovascolari e metaboliche.

“La Fiera di Parma è stata la dimostrazione che qualità e reattività sono le ricette giuste per i mercati – afferma Andrea Fabianelli, Presidente del Pastificio – bisogna far ricorso a ricerca e innovazione per proporre prodotti nuovi ad un pubblico sempre più attento ed esigente. Come la pasta integrale con omega 3 che, essendo derivati dal lino e non dal pesce, sono adatti anche ai vegani”.

Leggi l’intervista di Andrea Fabianelli su La Nazione

Fabianelli_Thanks-Cibus2016

 

Ufficio stampa

fabianelli cibus 2016
festival del territorio pasta toscana