rassegna_stampa

I benefici di Pasta Toscana con Omega 3 spiegati dalla Rivista dell’Associazione Nazionale Dietisti

Print Friendly

 

Un articolo apparso sulla rivista dell’AIND (Associazione Nazionale Dietisti Italiani) scritto dal Dott. Bonaccorsi (Direttore dell’Istituto Superiore Sanità di Firenze) e dalla Dott.ssa Vezzosi (docente di Dietistica all’Università di Firenze) spiega le proprietà benefiche e nutrizionali di Pasta Toscana Integrale con Omega 3 “ricavata da una miscela costituita da semola di grano duro integrale e da farina di semi di lino ottenuta per criomacinazione, assomma alcune caratteristiche nutrizionale che la rendono un prodotto difficilmente sostituibile sui nostri deschi. Accanto ad un elevato apporto di carboidrati complessi (68% di cui soltanto 1% zuccheri) e, in minor misura, di proteine (14 gr/100 gr di prodotto, valore comunque superiore al 10,9 g% riferiti alla comune pasta di semola di grano duro), essa contiene infatti anche una significativa quantità di fibra alimentare (9,4 g/100) rispetto ai 2,7 g % della pasta di semola di grano duro non integrale)”. E ancora “Il ruolo svolto dagli acidi grassi essenziali e dai loro derivati nei processi infiammatori cronici ed immunitari ha originato, nel tempo, numerose ricerche rivolte ad evidenziare il potenziale effetto terapeutico dei composti omega 3 in alcune patologie”.

Scarica il PDF dell’articolo

Ufficio Stampa

pasta-fredda
anuga_2013