mangiare sano detox

Mangiare sano: purificare il corpo con gli Omega 3

Print Friendly

Le festività natalizie sono terminate ed è giunta l’ora di depurare il corpo e ritrovare le energie con un’alimentazione sana ed equilibrata. Mangiare troppo o mangiare male (cibi grassi, fritti o industriali) sovraccarica infatti il fegato, che non riesce a smaltire tossine e scorie nella maniera corretta. I sintomi di questo appesantimento dell’organismo sono in genere stanchezza, mancanza di energie, mal di testa, pelle e capelli spenti e secchi, occhi affaticati ecc. Ecco perché diventa fondamentale purificare il proprio corpo e seguire uno stile di vita all’insegna del mangiare sano.

 pasta_integrale_ptGli alimenti disintossicanti sono tutti quei cibi che ci aiutano a depurare l’organismo da scorie e tossine, prevenendo l’invecchiamento precoce di pelle e corpo e stimolando il ricambio cellulare. Sarebbe buona regola inglobare questi alimenti nella normale routine alimentare, ma dopo alcuni periodi in cui si affatica particolarmente il fegato, come appunto quelli delle feste natalizie, possiamo farne un uso concentrato per 2 o 3 giorni, seguendo una vera e propria dieta disintossicante.

Ma quali sono i migliori cibi detox per eliminare le tossine e purificare l’organismo? Innanzitutto i centrifugati di frutta e verdura, cereali integrali, legumi e verdure di stagione. Fondamentale l’assunzione di notevoli quantità di liquidi, almeno 1,5 o 2 litri di acqua al giorno, anche sotto forma di tè e tisane con proprietà drenanti e depurative. Assolutamente vietati grassi saturi, i dolci, farine e zuccheri raffinati, caffè, latticini, bevande alcoliche e bibite gassate. In piccole quantità sono invece consentiti i grassi polinsaturi contenuti nell’olio extra vergine d’oliva e nella frutta secca, ricchissima di antiossidanti.

Prediligere alimenti ricchi di fibre aiuta dunque a stimolare la funzionalità intestinale, rallentare l’assorbimento degli zuccheri e prolungare il senso di sazietà, consentendo di controllare l’appetito. I nutrizionisti consigliano di assumere 30 gr di fibre al giorno, ma spesso ne assumiamo molte meno. Pasta Toscana Integrale con Omega 3 permette di colmare questa mancanza senza rinunciare al gusto e, grazie all’aggiunta di Omega 3, di soddisfare il fabbisogno di acidi grassi che svolgono una funzione fondamentale nei processi digestivi e sono utili per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Gli alimenti a base di Omega 3 hanno un’elevata capacità di liberare l’organismo dalle scorie in eccesso che ristagnano nei tessuti del corpo e sono quindi particolarmente consigliati all’interno di una dieta disintossicante.

Ufficio Stampa

pasta_toscana_buone_feste
mangiare sano 10 verdure primavera